Manifesto LAV per una nuova normalità

Manifesto LAV per una nuova normalità

La LAV ha pubblicato un interessante articolo, per la precisione un Manifesto, sulla necessità di cogliere l’occasione di questa pandemia per rivedere le modalità di sfruttamento delle risorse del pianeta e, in particolare, dello sfruttamento degli animali.
Apre l’articolo con un richiamo forte:

Diventiamo responsabili. Anche il coronavirus è nato dallo sfruttamento degli animali, e così gran parte delle epidemie e delle pandemie dell’ultimo secolo.

Poi ci chiama ad un intervento attivo, perchè quello che è successo non accada mai più:

Facciamo in modo che questa pandemia sia l’ultima. Non dobbiamo pensare che la diffusione del coronavirus sia un fenomeno isolato, né che sarà un vaccino a salvare il Pianeta dalle prossime pandemie se non cambieremo, a partire da noi.

Infine due inviti: il primo ad una nuova normalità, il secondo a fare in fretta:

Torniamo a una nuova normalità. È proprio quello che noi abbiamo reso “normale”, come lo sfruttamento degli animali, ad averci portati dove siamo ora!

Facciamo in fretta. Prendiamo le distanze da egoismo e indifferenza e fondiamo una nuova alleanza con gli umani, gli animali e il Pianeta.

Il manifesta presenta 6 punti per arrivare a questa nuova normalità: dal consumo di cibi vegetali allo stop del commercio degli animali esotici, fino ad arrivare al sostegno per le famiglie con animali d’affezione.

Leggi il MANIFESTAO LAV su: https://www.lav.it/chi-siamo/manifesto-lav

Tu cosa ne pensi? Diccelo nei commenti

Lascia un commento