Le Storie di Gatti di Davide Castellazzi

Le Storie di Gatti di Davide Castellazzi

Davide Castellazzi ama le storie di gatti. Sui gatti ha scritto un libro delizioso e ha curato i podcast per una rubrica divertentissima dal titolo “Vita da Gattaro”, sempre a tema gatti.

Davide, grazie mille per il tempo che ci dedichi. Come è nata la tua passione per i gatti.

DC: Mh… Non so se la definirei una passione. Non ho mai scelto un gatto, non ne ho mai comprati (cosa che considero estremamente sbagliata) non ne ho mai cercati nei gattili. Semplicemente, nel corso della mia vita, mi sono imbattuto in gatti randagi, gatti malati o investiti che avevano bisogno di aiuto e li ho accolti in casa mia.

Tra l’altro sono sposato con una donna, Adriana, che è peggio di me. Così senza neanche che me ne accorgessi, mi sono ritrovato in numerosa e allegra compagnia. Credo che da casa mia in 30 anni siano passati più di 130 gatti. In misura minore mi sono occupato anche di altri animali, diversi cani (in questo momento sono 3), mentre di notte volpi, tassi, ricci usufruiscono delle ciotole che lascio all’esterno per i gatti randagi (quelli che hanno preferito restare tali). Preciso che vivo in collina.

Credo che aiutare chi si trova in difficoltà sia un dovere morale. Poi i gatti, per quanto inesauribile fonte di guai, sono una compagnia meravigliosa.

I gatti di cui scrivi sono stati tuoi oppure li hai conosciuti personalmente. Quanta voglia hai ancora di parlare dei tuoi gatti di carta: Sgrinfio, Eolo, Pavarotti, Nostromo, Omero, Silver… e soprattutto qual è, fra loro, quello del quale senti ancora il miagolio e che ti sussurra ancora qualche bella storia da raccontare.

DC: la maggior parte hanno vissuto con me (non mi piace dire che sono “miei”, gli esseri viventi non si possiedono), alcuni li ho solo conosciuti e magari ne ho un po’ romanzate le vite. Le storie da raccontare sarebbero infinite, anche perché si aggiungono sempre gatti nuovi.

Ma per raccontarle per iscritto deve esserci l’opportunità, tipo una rivista che gli dia spazio. Per ora questa opportunità non c’è, ma ho imparato che in editoria le opportunità vanno e vengono, quindi un domani chissà…

Quanto, secondo te, avere  un animale in casa come un cane o un gatto può aiutare in questo lungo periodo di lockdown.

DC: Secondo me moltissimo, i gatti sono compagni di vita straordinari, in grado di strapparti un sorriso o anche un’imprecazione quando rompono qualcosa, ma certo non ti lasciano indifferente. Importante anche la compagnia dei cani, anche se il rapporto è differente.
I cani ti obbligano a fare “ginnastica” portandoli fuori, sono più caciaroni e legatissimi.

Da conoscitore di gatti, a chi sconsigli vivamente di prendere in adozione un gatto, e viceversa a chi lo consigli.

DC: Domanda difficilissima. Sconsiglio di adottare gatti a chi non ha tempo da dedicargli e a chi vuole una casa perfetta (ma noiosa). Lo consiglio, ovviamente, a chi ama gli animali, ma soprattutto a chi li rispetta, a chi sa apprezzare l’indipendenza dei felini, la loro testardaggine.

Davide, grazie ancora per il tempo che ci hai dedicato. Prima di salutarci parlaci del tuo prossimo lavoro e quando o vedremo in libreria:

DC: sui gatti in questo momento non sto lavorando, anche se da anni raccolgo materiali sui gatti nei fumetti e prima o poi ci metterò mano.
Attualmente sono impegnato più che altro su progetti dedicati ai fumetti giapponesi, i manga.

Grazie ancora e se Le Storie di Gatti di Davide Castellazzi, leggi subito il libro:

e ascolta tutte le storie.

 https://www.spreaker.com/show/storie-di-gatti

Biografia di Davide Castellazzi

Davide Castellazzi è scrittore, critico, saggista, divulgatore, editor e giornalista. Nato a Milano, diventa esperto di manga e cultura pop Made in Japan sin dalla più tenera età e da allora ha continuato con caparbietà ad inseguire il suo sogno: leggere e scrivere di manga. Cosa che gli è riuscita egregiamente anche grazie all’incontro di persone illumininate.

A tutti coloro che desiderano intraprendere la sua stessa professione dice di “leggere e scrivere il più possibile e se si è bravi e si ha fortuna qualcosa succederà”. Attualmente Davide si divide fra le colline parmensi e Tokyo.

Davide Castellazzi
Davide Castellazzi

Se sei interessato a conoscere come sono gestite ed organizzate le colonie feline clicca qui

Lascia un commento