«I diritti degli animali entrino nella Costituzione»: le associazioni ambientaliste scrivono ai senatori

«I diritti degli animali entrino nella Costituzione»: le associazioni ambientaliste scrivono ai senatori

Messaggio al gruppo ristretto che si sta occupando della riforma dell’articolo 9 da parte dei presidenti di 80 organizzazioni

Inserire in modo esplicito il riconoscimento dei diritti degli animali e a la loro dignità di «esseri senzienti» dentro la nostra Costituzione. Sarebbe questo, secondo le organizzazioni che si occupano della difesa di animali e ambiente in Italia, il passo necessario per una «transizione ecologica» davvero completa. Con questa intenzione, dunque, i presidenti delle 80 organizzazioni che formano la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente (il cui elenco trovate qui sotto) hanno scritto una lettera aperta ai senatori del comitato ristretto che è incaricato di redigere il testo-base di riforma che inserirà la tutela dell’ambiente nell’articolo 9 della nostra Carta Costituzionale. Un percorso già avviato con diversi disegni di legge e ora fortemente sostenuto dal premier Mario Draghi nelle sue dichiarazioni programmatiche.
Leggi su Corriere.it

Lascia un commento