Descrizione del servizio

Il Dipartimento Tutela Ambientale ha attivato un nuovo servizio di erogazione di prestazioni sanitarie di base che verranno fornite a privati cittadini e ad associazioni, sino a esaurimento dei fondi disponibili.

Il progetto è mirato a contrastare “il randagismo di ritorno” anche favorito dall’attuale crisi economica. Le prestazioni saranno erogate in regime di “tariffa certificata”. Indispensabile per l’accesso al servizio è la registrazione del proprio animale presso l’Anagrafe degli Animali d’affezione, qualora l’animale ne sia sprovvisto la registrazione sarà effettuata contestualmente alla sterilizzazione.

Chi può accedere al servizio

Il servizio è riservato ai privati cittadini residenti nella città di Roma, che si trovano in almeno una delle seguenti condizioni, comprovate da apposita documentazione allegata:

  • famiglie con reddito certificato con modulo fiscale ISEE non superiore a 25.000 Euro;
  • titolari di pensione sociale;
  • cittadini non vedenti con cane conduttore;
  • famiglie con un componente disabile ai sensi dell’art. 3 comma 3 legge 104/1992 o con invalidità superiore al 66%
  • associazioni animaliste di volontariato regolarmente iscritte all’albo regionale del volontariato della Regione Lazio;
  • associazioni di Protezione Civile regolarmente iscritte all’albo regionale del volontariato della Regione Lazio;
  • enti e associazioni Onlus di promozione sociale per la tutela degli animali

Prestazioni erogabili

 Le prestazioni erogabili sono:

  • Applicazione di microchip e iscrizione nell’Anagrafe degli Animali d’Affezione
  • Sterilizzazione cane maschio
  • Sterilizzazione gatto maschio
  • Sterilizzazione cane femmina
  • Sterilizzazione gatto femmina

Presentare la domanda di contributo

La richiesta va presentata compilando l’apposito modulo e potrà essere inviata con una sola tra le seguenti modalità:

  • tramite P.E.C. all’indirizzo protocollo.tutelaambientale@pec.comune.roma.it
  • tramite Raccomandata con ricevuta di ritorno
  • consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Dipartimento Tutela Ambientale sito in Circonvallazione Ostiense n. 191 – L’ufficio osserva i seguenti orari dal lunedì al venerdì 8.30 – 12.00

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti

per i privati cittadini:

  • copia del documento di identità sottoscritto
  • copia del libretto sanitario dell’animale (se ne è già provvisto)
  • copia certificazione ISEE, in corso di validità, non superiore a 25.000 Euro
  • indirizzo di residenza, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica

per le associazioni:

  • copia del documento di identità del legale rappresentante
  • statuto dell’associazione
  • generalità del/i referente/i che accompagneranno l’animale
  • indirizzo della sede, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica

A seguito della presentazione della domanda corredata dalla documentazione necessaria, l’Ufficio competente inoltrerà al richiedente l’autorizzazione scritta alla prestazione sanitaria con l’indicazione del medico veterinario ove effettuare l’intervento.

Fonte Roma Capitale (aggiornato al 14 Marzo 2021 – Segnala errori)